Oversettersenter åpner i Roma

L’ospitalità presso la foresteria della Casa delle Traduzioni è riservata ai traduttori stranieri di autori italiani, con preferenza per i traduttori letterari.

Web


Requisiti di ammissione alla Foresteria della Casa delle Traduzioni:


La foresteria della Casa delle Traduzioni è una struttura ricettiva extralberghiera senza fini di lucro.


L’ospitalità presso la foresteria della Casa delle Traduzioni è riservata ai traduttori stranieri di autori italiani, con preferenza per i traduttori letterari.


La Casa delle Traduzioni accoglie di norma traduttori stranieri provenienti da qualsivoglia paese, purché in possesso dei requisiti professionali necessari.


L’ospitalità potrà inoltre essere offerta, in forma gratuita e dietro motivato parere degli organi rappresentativi dell’Istituzione, anche a personalità del mondo culturale.


Il periodo di ospitalità non può essere inferiore ai quindici giorni né superiore ai quarantacinque.


La foresteria resta chiusa dal 1 agosto al 15 settembre e durante le festività natalizie e pasquali.


L’ospitalità presso la foresteria dipende dai posti disponibili, dalla qualità e dalla durata prevista del progetto di traduzione. Le candidature sono sottoposte al vaglio preventivo di un comitato tecnico-scientifico composto di professionisti della traduzione, e alla valutazione definitiva dell’Istituzione.


Per essere ospitati i traduttori stranieri debbono:


 essere in possesso di adeguati requisiti professionali, giuridici e morali;

 aver già pubblicato almeno due traduzioni di opere italiane di narrativa, saggistica, poesia o teatro;

 aver sottoscritto un contratto di traduzione.

 I traduttori che desiderino sottoporre la propria richiesta di ospitalità presso la foresteria debbono inviare:

 un breve curriculum vitae, corredato di nota bibliografica;

 copia del contratto di traduzione;

 modulo di iscrizione compilato in ogni parte.


Qualora lo ritengano opportuno, possono allegare lettera di presentazione.


La richiesta di ospitalità deve essere presentata con congruo anticipo al Direttore delle Biblioteche di Roma e deve contenere l’indicazione delle generalità complete dell’ospite, le modalità di pagamento e il periodo di permanenza.


I futuri ospiti dovranno essere in regola con gli adempimenti relativi alle norme di Pubblica Sicurezza.